play_arrow

Le Giornate di Bertinoro

Mario Calderini | Politecnico di Milano | Il Terzo settore come incubatore diffuso | Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile 2019

Saverio Cuoghi 18 Ottobre 2019 126


Background
share close

“Il Terzo settore può essere un grande incubatore diffuso di impresa”

Mario Calderini. Politecnico di Milano, Direttore di Tiresia.

fallimento dell’economia della conoscenza, DNA imprenditoriale, ruolo dell’Università, politiche industriali, produzione di valore diffuso, disparità economiche, tecnologie abilitanti le parole chiave della conversazione.

Mario Calderini BIO
Professore ordinario presso la School of Management del Politecnico di Milano, dove insegna Social Innovation

È direttore dell’Alta Scuola Politecnica e vicepresidente della Fondazione Politecnico. È direttore di Tiresia, il Centro di ricerca sulla finanza e l’innovazione sociale della School of Management del Politecnico di Milano. È stato consigliere scientifico del Ministro della ricerca e dell’innovazione e nominato Sherpa del Governo per il G7 Scienza. Le sue numerose pubblicazioni su prestigiose riviste internazionali trattano diversi temi nel campo dell’innovazione e della finanza a impatto sociale.

È stato membro della Task Force del G8 per l’Impatto sociale, ha presieduto l’Advisory Board italiano per la Social Impact Finance ed è Presidente del Comitato Scientifico dell’Agenda di Impatto Sociale per l’Associazione Italia (NAB Italia).

Ha contribuito a promuovere l’agenda per l’innovazione sociale in Italia, avviando la prima consultazione pubblica del settore. Ha fatto parte del gruppo consultivo del Governo che ha recentemente redatto la Riforma del Terzo Settore e successivamente è stato membro della Task Force del Governo per gli investimenti a impatto sociale. È attualmente Presidente del Foro per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia. Siede nell’Advisory Board di Unicredit Italia e nel consiglio direttivo di Nesta Italia.

Rate it
Previous episode

Post comments

This post currently has no comments.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *